RINOPLASTICA

L’intervento di Rinoplastica

Contatto e prima visita

Nel programmare un intervento al naso (come d’altronde in tutti i campi della chirurgia plastica), è molto importante effettuare una visita accurata e un approfondito colloquio preoperatorio per giungere ad una precisa diagnosi, comprendere a fondo il problema manifestato dal paziente e le sue aspettative in merito al risultato, chiarendo ciò che è possibile ottenere.

Va infatti sempre ricordato che la chirurgia plastica è un’attività medica specialistica in cui, come in ogni altro campo della medicina, è necessario visitare il paziente e fare una diagnosi prima di programmare qualsiasi procedura. Ciò che intendo dire è che non è corretto proporre a tutti lo stesso intervento di chirurgia plastica: ogni paziente ha caratteristiche personali (nel caso del naso può esserci una prevalenza di cartilagine o di osso, una deviazione del setto, una pelle troppo spessa e altre variabili da considerare) che devono essere accuratamente identificate (diagnosi) prima di poter proporre un trattamento (terapia).

La visita inizia con una rinoscopia anteriore (cioè l’ispezione dell’interno del naso con una speciale lampada montata sulla fronte) che viene eseguita sempre, sia nei casi di difficoltosa respirazione sia nei casi in cui la respirazione è buona. Poi si procede alla palpazione delle strutture del naso per capire quanto la parte ossea o quella cartilaginea siano responsabili del difetto da correggere. Infine, si può eseguire una piccola simulazione del risultato che si vuole ottenere con un programma di modifica sullo smartphone.

Per prenotare una visita con me consiglio di inviare un messaggio Whatsapp al numero 331 5744824, oppure una e-mail a galliangel@tiscali.it.

Per motivi organizzativi visito preferibilmente il lunedì e mercoledì pomeriggio nel mio studio alla clinica Montallegro di Genova ma, se necessario, posso organizzare una visita in un altro momento della settimana.

La visita costa 150 euro, che saranno però scalati dal costo dell’intervento se il paziente deciderà di farsi operare.

Cosa accade dopo l’intervento di Rinoplastica?

Dopo il risveglio e al momento del rientro in camera dalla sala operatoria si può essere ancora un po’ addormentati: generalmente non si avverte alcun dolore ma solo un senso di fastidio che dura per qualche ora.

A questo punto consiglio di riposare e dormicchiare in posizione semi seduta: dopo un paio di ore si può solitamente iniziare a bere un po’ di the e mangiare qualcosa.

È consigliabile trascorrere la prima notte dopo l’intervento in clinica (è la scelta che personalmente consiglio) ma è possibile anche andare a casa la sera stessa dell’intervento.

Il motivo per cui consiglio di passare la prima notte dopo l’intervento in clinica è solo di tranquillità: mia, del paziente e della famiglia.

Infatti, anche se dopo un intervento di rinoplastica si sta bene quasi subito, è sempre possibile che dal naso esca qualche goccia di sangue. Se accade a casa, di notte, ci si può spaventare e, non sapendo cosa fare, è facile farsi prendere dall’agitazione.

In clinica invece sarai sempre assistito, 24 ore su 24, per risolvere questi piccoli problemi garantendo il massimo comfort e la massima tranquillità.

In ogni caso, durante le prime notti dopo l’intervento consiglio di dormire in posizione semi seduta. Questa posizione infatti limita il gonfiore (che inevitabilmente si presenta in tutti i casi) e limita anche l’entità dei lividi sotto gli occhi.

Il giorno dopo l’intervento potrai tornare a casa con un archetto di gesso sul naso (questo archetto viene posizionato alla fine dell’intervento, in sala operatoria).

Non ci sono tamponi e quindi potrai mettere delle gocce oleose nel naso almeno tre volte al giorno per evitare che si formino crosticine all’interno delle narici.

Nella prima settimana post-operatoria può essere utile assumere qualche compressa di antinfiammatorio o antiedemigeno (per sgonfiare più rapidamente): solitamente consiglio un prodotto erboristico a base di gambo di ananas.

Una settimana dopo l’intervento ci incontreremo nel mio studio per una visita di controllo e la rimozione del gesso. La rimozione del gesso non è assolutamente dolorosa e, una volta tolto, applico dei cerottini sulla pelle del naso per protezione. Questi cerottini potranno essere tolti a casa dopo due tre giorni.

A questo punto il naso è già presentabile: potrai andare in giro senza che nessuno si renda conto che il naso è stato operato, anche se persisterà un po’ di gonfiore, che si attenuerà progressivamente nei mesi seguenti.

Solitamente una volta tolto il gesso i lividi sono completamente scomparsi, o quasi. Appena non ci sono più lividi potrai anche prendere il sole senza problemi (finché ci sono lividi è sconsigliato esporsi al sole).

Il gonfiore che rimane è ben poca cosa, al massimo uno o due millimetri, tuttavia per apprezzare il risultato finale occorre che anche questo piccolo gonfiore si sia risolto e occorre quindi aspettare ancora qualche mese.

Come il naso è gonfio all’esterno così sarà gonfio anche al suo interno. In alcuni casi questo gonfiore interno può far sì che all’inizio la respirazione non sia perfetta, soprattutto in quei casi in cui è stata corretta anche una deviazione del setto nasale. Se accade ciò, è consigliabile utilizzare uno spray nasale che prescriverò (dopo avere esaminato accuratamente l’interno del naso) al fine di accelerare il processo di guarigione delle strutture mucose all’interno del naso.

Per un mese dopo l’intervento consiglio di cercare di evitare traumi al naso. Questo significa che si può fare una vita normale, evitando però sport di contatto come calcio, pallavolo, arti marziali, etc. Durante il primo mese infatti le ossa nasali possono essere ancora un po’ più fragili del normale, mentre passato questo mese saranno completamente saldate e il naso sarà solido come quello di chiunque altro.

Dopo tre mesi dall’intervento è utile fare una visita di controllo (gratuita) per valutare il risultato: naturalmente però, se necessario, sarò disponibile per qualsiasi incontro e necessità in qualsiasi momento anche prima dei tre mesi. Un’altra visita di controllo è poi prevista dopo sei mesi.

DR. ANGELO GALLI

SPECIALISTA IN CHIRURGIA PLASTICA

© 2020 Copyright Ag Medica S.r.l. di Angelo Galli Partita IVA: IT 02473710990- | Created with by Marketing Medico